Ultima modifica: 13 Dicembre 2012

finalità

FINALITÀ

Il nostro Istituto Comprensivo si propone di formare persone consapevoli dei ruoli delle istituzioni, della necessità del rispetto delle regole e della condivisione di valori umani universalmente riconosciuti, quali la pace, la fratellanza fra i popoli, il rispetto della diversità, l’onestà e l’assunzione di proprie responsabilità

 Al termine del percorso scolastico gli alunni:

  • dovranno dimostrare di aver acquisito le competenze necessarie per comprendere la realtà che li circonda e per proporre, limitatamente alle loro capacità, soluzioni ai problemi che essa presenta.
  • dovranno essere in grado di effettuare scelte consapevoli, di distinguere i fatti dalle opinioni, di maturare idee personali, di sostenerle, di rispettare le opinioni diverse dalle proprie
  • in campo sociale avranno avuto modo di conoscere realtà diverse, di confrontarsi con culture e situazioni problematiche  e  di  maturare  un  atteggiamento di rispetto e concreta solidarietà nei confronti degli altri.

 

La scuola intende raggiungere l’educazione integrale di ogni alunno nel rispetto dei tempi e dei modi della crescita di ognuno. L’azione educativa tenderà a promuovere quegli apprendimenti e quelle esperienze, dalle quali ciascun individuo  procederà poi alla costruzione dell’identità personale che è il risultato di progressive differenziazioni e scelte.

 Finalità educative:

  • educare l’alunno alla cura di sé, della propria persona, della propria salute ed al rispetto   delle cose degli ambienti nei quali vive;
  • stimolare e potenziare l’autostima e la conoscenza di sé in rapporto agli altri e all’ambiente, per poter assumere un atteggiamento democratico, tollerante, disponibile e operare scelte realistiche nell’immediato e nel futuro e porre quindi i presupposti per il successivo impegno scolastico;
  • sviluppare la coscienza di appartenere ad una comunità, favorendo la socializzazione, abituando  al rispetto degli altri ricercando insieme le regole di comportamento;
  • educare ai valori della solidarietà e della convivenza civile, per acquisire consapevolezza delle  varie forme di diversità e di emarginazione, allo scopo di prevenire e contrastare la formazione di stereotipi e pregiudizi, nei confronti di persone e culture;
  • affinare e potenziare le capacità motorie, intellettuali, artistico-espressive e creative tramite i principali codici espressivi e comunicativi, esercitando anche funzioni individuali quali la memoria, l’attenzione, la percezione e la motivazione;
  • creare un clima favorevole alla collaborazione tra scuola e famiglia che miri alla crescita  armonica dell’individuo.