Ultima modifica: 28 febbraio 2018

Scuola Primaria

scuola-primaria

Scuola Primaria

La scuola primaria prosegue il percorso educativo iniziato nel ciclo dell’infanzia. Il processo di apprendimento parte dall’alunno, dalle sue conoscenze, abilità e capacità potenziali, per arrivare al pieno sviluppo delle sue capacità, guidandolo ad acquisire abilità e competenze. Ha come finalità l’acquisizione degli apprendimenti di base offrendo agli allievi l’opportunità di sviluppare le dimensioni cognitive, emotive, affettive, sociali e corporee. La conoscenza dell’italiano come lingua madre si affianca a quella dell’inglese; le conoscenze scientifiche si legano al primo approccio nei confronti delle competenze digitali. Le scelte didattiche, organizzative e progettuali mirano ad un miglioramento degli esiti delle prove standardizzate e delle prove parallele e hanno come finalità il potenziamento delle abilità e delle competenze nella matematica e nell’ambito digitale.

Orario di Funzionamento

Esiste un servizio di pre-scuola dalle ore 7:45 per chi ne fa richiesta motivata e documentata (salvo disponibilità del personale ATA incaricato). L’orario di funzionamento della Scuola Primaria ha subito variazioni nei plessi di Ressora e Ameglia/Fiumaretta nel modo seguente:

  • Plesso di Arcola Ponte mar., mer., gio., ven. 7:55 – 12:55
    lunedì: 7:55 – 15:55
  • Plesso di Baccano lun., mer., giov., ven.: 8:20 – 13:20
    mar.: 8:20 – 16:20
  • Plesso di Ressora lun., mar., giov. e ven. 7:55 – 12:55
    merc. : 7:55 – 15:55
  • Plesso di Romito lun.mer., gio., ven. 8:00 – 13:00
    martedì: 8:00 – 16:00
  • Plesso di Ameglia/Fiumaretta lun., mar. giov., ven. 8:10 – 13:10
    merc. :8:10 – 16:10
    Classi seconde lun., ven. 8:10 – 13:10 merc.:8:10 – 16:10
    Gruppo misto classi seconde: mar., giov. 13.10 – 16.10

*Dal menù contestuale è possibile accedere alle caratteristiche di ogni singola scuola

In ogni scuola una delle docenti riveste il ruolo di referente nei confronti della Direzione.

Il calendario scolastico è fissato dal Consiglio di Istituto compatibilmente alle disposizioni nazionali e regionali.